La politica perdente cerca di sfruttare il vincente Trapani Calcio

1970

Quando i partiti, o loro esponenti, cercano un mito vincente come vessillo da esibire, significa che la loro politica non esiste o non è tale da attirare i cittadini. Tutto questo sembra essere successo a Trapani, dove alcuni politici hanno tentato di cavalcare le vittorie del Trapani Calcio per ricavarne un ritorno elettorale nelle imminenti elezioni comunali. Il Trapani Calcio, in un comunicato ufficiale, ha stoppato subito questo tentativo, ribadendo che “il Trapani Calcio è patrimonio di tutti i trapanesi”. I tentativi di sfruttamento, tristi e ridicoli, non fanno altro che confermare la crisi di contenuti della politica di soggetti che vorrebbero amministrare le nostri città.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCustonaci: arrestati due allevatori per usura
Articolo successivoZona archelogica di Capo Lilibeo, fine lavori
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.