Il sindaco Bresciani commenta la mozione di sfiducia respinta dal consiglio comunale

594

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – In merito alle recenti affermazioni di Antonio Mercadante, portavoce cittadino di Futuro e Libertà, riguardanti la mozione di sfiducia al sindaco presentata da Fli e Pd, bocciata dal consiglio comunale con dieci voti a favore, nove contrari ed un’astensione, il sindaco Marzio Bresciani afferma: «Se il vicepresidente del consiglio comunale si è accorto solo all’atto della votazione della mozione di sfiducia che il sindaco non ha la maggioranza, vuol dire che quando è stato presente in consiglio ha solo scaldato la sedia. Con un gesto irresponsabile, ed evidentemente strumentale, i consiglieri del Fli erano pronti a mandare nuovamente al commissariamento il Comune di Castellammare. Sono stato eletto dai cittadini e quindi ritengo debbano essere i consiglieri di FLI a dimettersi, poiché hanno promosso una mozione di sfiducia senza essere in grado di contare almeno fino a 13, numero di consiglieri necessario per sfiduciarmi. Ringrazio di cuore chi mi ha sempre sostenuto e plaudo al senso di responsabilità di chi, pur sedendo tra i banchi dell’opposizione, non ha appoggiato la mozione. Inoltre emerge ancora nelle convinzioni di alcuni autorevoli aderenti a FLI, l’inconcludenza e l’irresponsabilità di una azione politica non certamente improntata al bene del paese, ma soltanto a personali finalità e mire politiche». Sul sito http://blogsindacobresciani.blogspot.com/ la risposta alla mozione di sfiducia, nell’intervento del sindaco in consiglio comunale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTonno sequestrato a San Vito Lo Capo
Articolo successivoRiscuoteva la pensione del padre morto da 5 anni