Lauria candidato di un Pdl spaccato

1440

ALCAMO. Ieri al centro congressi Marconi Baldassare Lauria ha ufficializzato la propria candidatura a Sindaco di Alcamo per le elezioni che si svolgeranno a maggio. L’assemblea del Pdl che si è riunita ad Alcamo non era, però, che una parte dell’intero partito. Nelle stesse ore, infatti, il sen. D’Alì svolgeva un’altra assemblea a Trapani con altri rappresentati del partito.

Ai saluti di Angelo Marocco e Francesco Regina è seguito il lungo intervento di Nicola Cristaldi, sindaco di Mazara del Vallo, il quale ha sottolineato quanto inopportune siano state le scelte di D’Alì (da lui soprannominato Bendalì con chiaro riferimento al dittatore tunisino) in merito alla decisione di fare comunque l’assemblea provinciale nonostante l’importante appuntamento ad Alcamo, e malgrado fosse stata proposta come sede Salemi, per dare un forte messaggio di vicinanza alla cittadinanza di questo paese appena commissariato.

Cristaldi rintraccia le motivazioni di tale spaccatura, voluta dal senatore, nel momento storico che l’Italia e il Pdl attraversano, dopo la caduta del governo Berlusconi e la conseguente perdita di un leader unico. Spiega alla platea quanto questo atteggiamento non faccia altro che favorire, direttamente e indirettamente, il presunto asse alcamese Papania-Turano che da anni influenza la politica del paese e in parte anche della provincia.

In tale contesto si colloca la candidatura di Lauria che, a conclusione della mattinata, ha dichiarato di aver maturato questa decisione per uno scatto di dignità personale che lo vede in prima linea per combattere il sistema politico che si è consolidato ad Alcamo nel corso degli anni grazie allo strapotere di pochi. Tale sistema ha contribuito, secondo Lauria, a spegnere la speranza dei giovani alcamesi di sognare un futuro e un impiego degni delle loro professionalità e aspettative. Con lo spirito di un uomo che ama il proprio paese si candida a sindaco affinchè venga sconfitto non un politico ma un sistema che, come sottolineato dai tanti intervenuti, non permette ad Alcamo di cambiare e sognare.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCongresso provinciale del Pdl trapanese. Vince la lista di D’Alì – Cristaldi: Congresso farsa
Articolo successivoPallacanestro Trapani-Basket Club Ragusa 84-45
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.