Alcamo: due malviventi scippano una donna

3639

ALCAMO. Ieri, alle 9.20 circa, personale della Polizia di Stato si trovava a transitare per Corso Belverde, dove negli stessi attimi si stava consumando uno scippo ai danni di un’anziana signora. I due malviventi, riconosciuti successivamente come Gioè Pietro (25 anni) e Zummo Antonino (2o anni), si sono dati immediatamente alla fuga, abbandonando la refurtiva pochi metri più in là.

Dopo aver prestato soccorso alla signora, per cui è stato necessario un ricovero in ospedale con prognosi di 30 giorni, i poliziotti hanno allertato il commissariato per intensificare i controlli. Pochi minuti più tardi i due giovani  si sono presentati in commissariato, poichè il Gioè infatti aveva l’obbligo di apporre il visto giornaliero; una volta giunto in commissariato, è stato trattenuto per l’inosservanza alla sorveglianza speciale della notte precedente e successivamente riconosciuto dagli agenti che avevano assistito alla rapina unitamente allo Zummo.

I due, dopo gli accertamenti di rito, sono stati trasferiti presso il carcere San Giuliano di Trapani per il reato di rapina in concorso e lesioni gravi, e per Gioè anche l’inosservanza alle prescrizioni della sorveglianza speciale.

Quest’ultimo non è nuovo a reati allo scoperto: nel 2008 dopo un furto consumato all’interno di un bar di Castellammare del Golfo si era fatto trovare nello stesso dagli agenti mentre gustava tranquillamente un gelato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSinistra ad Alcamo, Toc Toc c’è nessuno?
Articolo successivoPapania su referendum terzo polo
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.