Migliorano le condizioni del ragazzo ricoverato dopo aver bevuto un succo di frutta

612

ALCAMO – Miglirano le condizioni del giovane che qualche giorno fà si era sentito male dopo aver ingerito un succo di frutta. Il diciassettenne aveva accusato dei forti dolori all’addome dopo aver bevuto il succo di frutta in brick, acquistato presso un supermercato della città. I genitori allarmati dalle condizioni del figlio lo hanno prontamente portato presso l’ospedale San Vito e Santo Spirito, dove è stato immediatamente ricoverato.

Dalle prime analisi del prodotto sembrerebbe che la confezione sia stata forata. Questo particolare alimenterebbe l’ipotesi dell’azione di uno squilibrato che sarebbe riuscito ad iniettare una sostanza tossica, probababilmente con una siringa, all’interno della bevanda. Sembrerebbe inoltre che la bevanda fosse scaduta da tempo.

Il succo di frutta intanto è stato sequestrato e sottoposto alle analisi dei carabinieri del Nas di Alcamo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl 25 giugno Palermo per cambiare la Sicilia
Articolo successivoAlcamo, possibile ripescaggio in serie D
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.