Irregolarità nel concorso per infermieri nel trapanese

286

ALCAMO – La Guardia di Finanza di Alcamo ha eseguito diverse perquisizioni ed ha effettuato il sequestro della documentazione ralativa al concorso per la stabilizzazione di infermieri professionali presso l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione 2/2009.

L’indagine riguarda la presunta irregolarità di alcune dichiarazioni rese dai parecipanti in merito ai requisiti espressamente richiesti per poter aderire al concorso.

Questo infatti era riservato esclusivamente ad infermieri professionali con pregressa specifica esperienza lavorativa presso le aziende del servizio sanitario nazionale ed, in particolare, di aver già prestato servizio presso l’Asp di Trapani con la qualifica di infermiere professionale a tempo determinato.

La graduatoria finale era stata stilata tenendo conto delle pregresse attività lavorative, nella maggior parte dei quali attestate da un’autocertificazione. L’ipotesi della Guardia di Finanza è quindi quella che alcuni concorrenti abbiano fornito delle notizie false e pertanto i reati a cui andrebbero incontro sarebbero quello di truffa aggravata ai danni dello Stato e falsità materiale in copie autentiche di atti pubblici.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSciopero della Polizia Municipale di Alcamo
Articolo successivoTagliate le gomme dell’auto comunale del Sindaco di Alcamo
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.