Google Wallet: lo smartphone sarà la nuova carta di credito?

671

Google ha annunciato l’uscita di un innovativo sistema di pagamento mobile basato sulla tecnologia NFC (Near Field Communication) che consentirà di pagare beni e servizi vari tramite l’utilizzo del proprio smartphone semplicemente avvicinandosi agli appositi POS. All’utente basterà passare il suo cellulare davanti il dispositivo e digitare la password nel proprio dispositivo e il gioco è fatto, trasformando di fatto il proprio telefono in una carta di credito a tutti gli effetti. I partner che hanno aderito finora sono Mastercard, Citi, First Data e Sprint. Attualmente questo servizio è in fase sperimentale nelle città di New York e San Francisco ma Google prevede di lanciarlo dopo l’estate in concomitanza con l’uscita del nuovo Nexus S 4G. I primi fattori di diffidenza verso questa tecnologia molto probabilmente saranno legati alla sicurezza, e a Mountain View hanno pensato di garantire un certo livello di protezione, tramite immissione di un PIN proprio come nelle carte di credito; inoltre i dati personali degli utenti e lo stesso PIN verranno criptati in modo opportuno. L’idea è di sicuro innovativa e chissà se riuscirà a diffondersi e a soppiantare prima o poi la carta di credito.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOddo risponde a D’alì sui fondi AGEA
Articolo successivoIl castello va messo in sicurezza