Settimana internazionale dell’educazione informatica al “Mattarella”

469

CASTELLAMMARE-ALCAMO. Entusiasmante, interessante, intrigante, divertente, arricchente, stimolante sono soltanto alcuni degli aggettivi con cui gli studenti e le studentesse del Polo Statale I.S.S. “P. Mattarella” di Castellammare del Golfo-Alcamo, diretto dalla D.S. prof.ssa Caterina Agueci, hanno dipinto la giornata internazionale dell’educazione informatica. Lo slogan #informaticaovunque, ha caratterizzato l’evento che si è svolto il 10 dicembre, nell’ambito della settimana internazionale dell’educazione informatica celebrata in tutto il mondo dal 6 al 12 dicembre 2021.

Diverse sfide, proposte dall’animatore digitale e dal Team per l’innovazione, hanno animato le molteplici iniziative che hanno visto gli allievi cimentarsi in attività interattive sul campo, spaziando dalla robotica educativa alla creazione di semplici App al Coding, stricto sensu, con l’ausilio di strumenti hardware e software Apple.

Il file rouge di tutte le sfide è stato il pensiero computazionale, in sintonia con quanto affermato dalla scienziata Jeannette Wing che lo definisce un’abilità di base, alla stessa stregua della lettura, della scrittura e della capacità di calcolo. Così si conferma la necessità di sviluppare la quarta abilità nei cosiddetti Millennial, costantemente immersi nella nuova realtà, dai più etichettata con un neologismo onlife.

“I nostri allievi hanno celebrato, insieme a milioni di studenti in tutto il mondo, il più grande evento di apprendimento della storia che non dimenticheranno, anche grazie agli attestati ricevuti.

Notevoli sono stati l’interesse, la voglia di mettersi in gioco e l’entusiasmo mostrati da tutta la comunità scolastica…Non resta che darci appuntamento al prossimo anno!

Ad maiora semper!”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteControlli anti-covid dei Carabinieri: a Salemi chiusa una pizzeria. A Erice un uomo va al ristorante senza super green pass
Articolo successivo100 dosi di stupefacente nel sottoscala