Lipari, tratti di spiaggia chiusi per rischio crolli dopo il terremoto

450
LIPARI – Secondo quanto stabilito dalla capitaneria di porto, l’accesso ai tratti della spiaggia bianca di pomice, di Valle Muria, Praia Vinci, dei Gabbiani e Pietra Liscia a Lipari è stato vietato per il rischio di crolli di rocce. Il provvedimento è stato adottato dopo il sisma dello scorso Agosto. Il terremoto, con epicentro in mare a 6 km al largo di Lipari e a 19 km di profondità, ebbe una magnitudo di 4,5 gradi Richter e provocò la caduta di alcuni massi sulle spiagge e panico tra la popolazione.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCostituzione ATO9
Articolo successivoChi si allea col Pd?