Sparma: non facciamo sanatorie

427

“La norma approvata in finanziaria che permette di chiedere e ottenere il cambiamento di destinazione d’uso degli edifici costruiti in verde agricolo, non
e’ una sanatoria e non e’ una novità”. L’Assessore regionale al Territorio e Ambiente, Giammaria Sparma, spiega in questo modo, che la condizione fondamentale è quella che questi edifici abbiano gia’ una regolare concessione edilizia rilasciata al giugno 1994 e che la nuova destinazione d’uso non deve essere ad abitazione in quanto questi edifici possono essere adibiti a uso co-produttico. La norma è estesa anche a quegli edifici che, alla
data di entrata in vigore della legge 17/1994, non risultino ultimati, ma che debbono avere comunque a quella data una regolare concessione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMigranti, naufragio in Libia: decine di morti
Articolo successivoIl PC più piccolo ed economico del mondo
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.