Marausa: quando lo Stato vince

351

Dei sette appartamenti ne sono stati già assegnati cinque al circolo Arci nel 2005 e uno all’associazione “Volontari del sangue di Trapani”. Si parla di un grosso bene nei pressi di Marausa che è stato sequestrato alla mafia la cui restante parte verrà affidata alla cittadinanza che parteciperà al bando proposto dal comune che proporrà la gestione dell’edificio in via Fratelli Pace. L’immobile, anch’esso bene confiscato alla mafia, rientra nel programma di riacquisizione di edifici della mafia che il Comune intende destinare ad un Centro per minori.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’Alcamo calcio esonera il tecnico Riccardo Chico
Articolo successivoCastelvetrano: ragazzino rapito e picchiato per aver danneggiato un’auto