Castelvetrano: ragazzino rapito e picchiato per aver danneggiato un’auto

392

Una vicenda assurda nel comune di Castelvetrano per un banale danno ai deflettori di un’auto. Due fratelli Giacomo e Carmelo Caracci di 28 e 26 anni organizzano una missione punitiva contro il ragazzino di 17 anni M.A. autore del danno. La vittima è stata caricata in auto e picchiata in una zona isolata di Castelvetrano, durante il pestaggio il ragazzo è riuscito a fuggire. I medici gli hanno diagnosticato una prognosi di 60 giorni prima di trasferirlo nel nosocomio palermitano ‘Villa Sofia’. I carabinieri sono arrivati a individuare i due aggressori attraverso le dichiarazioni, oltre che della vittima, anche di alcuni testimoni.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarausa: quando lo Stato vince
Articolo successivoAlcamo: nasce “Alleanza Cattolica”
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.