Resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dolose

Pubblicato: mercoledì, 5 luglio 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Nella nottata di ieri 04 luglio 2017, personale della Squadra Volante, della Squadra “Pegaso” della Sezione Investigativa del Commissariato di Mazara del Vallo in collaborazione con i militari della Compagnia dei Carabinieri di Mazara del Vallo ha tratto in arresto, nella flagranza dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dolose, Michele ASARO, mazarese di 46 anni.

In particolare, alle ore 23.00 circa, personale dell’ufficio Controllo del Territorio, su disposizione della locale sala operativa, si portava in questa Via G.G. Adria nr.42 presso l’abitazione di A. R., classe 1975 in quanto la stessa aveva richiesto un intervento per una lite animata con il proprio marito.

Sul posto gli operatori identificavano l’uomo per Asaro Michele, con precedenti penali per resistenza a p.u., porto abusivo di armi ed estorsione, il quale animatamente inveiva contro la moglie tentando di colpirla al viso e la stessa, temendo per la propria incolumità, usciva di casa.

Nel tentativo da parte dei suddetti operatori di riportare la calma, l’Asaro si scagliava con forza contro gli stessi spingendoli violentemente fuori dall’abitazione e profferendo frasi ingiuriose al loro indirizzo. Inoltre lo stesso lanciava all’indirizzo degli agenti calcinacci e materiale di risulta prelevato dall’interno del bagno ove erano in corso lavori di ristrutturazione.

A tal punto gli operatori, in considerazione della particolare aggressività del soggetto, chiedevano l’ausilio di una pattuglia dei Carabinieri che prontamente interveniva sul posto. Dopo una serie di tentativi il suddetto personale riusciva a bloccare l’uomo e a condurlo presso i locali del Commissariato per le formalità di rito.

Gli agenti riportavano entrambi lesioni giudicate guaribili in tre giorni

Il soggetto è stato conseguentemente arrestato in flagranza per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dolose e, completata la redazione dei relativi atti di polizia giudiziaria con l’ausilio di personale della Sezione investigativa, come disposto dal P.M. di turno, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Marsala, Dott.ssa Giulia MUCARIA, è stato trattenuto presso le celle di sicurezza di questo Commissariato di P.S. a disposizione dell’A.G. procedente in attesa della convalida dell’arresto e del giudizio direttissimo che si è svolto nella giornata del 04.07.2017.

L’Autorità giudiziaria, condividendo le risultanze investigative, convalidava l’arresto e applicava all’ASARO la misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Letto 1630 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>