L’Associazione “Centro Storico”: ““Corso Stretto”, praticamente si è creata un’OASI DESERTA”

Pubblicato: mercoledì, 7 giugno 2017
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
1
 

L'Associazione Centro Storico in una lettera agli Amministratori di Alcamo lamentano che dal loro insediamento e dall'istituzione dell'area pedonale "Corso Stretto" praticamente si è assistito ad una desertificazione della zona. Pubblichiamo per intero la lettera:

"Egregi Amministratori di Alcamo,

sono passati undici mesi dal Vostro insediamento, e ben un anno e tre mesi dalla istituzione dell'isola pedonale nel “Corso Stretto”, riteniamo che sia un lasso di tempo abbastanza congruo per stilare un bilancio su tale provvedimento.

Visto ciò che riportava il Vostro programma (e che NULLA è stato fatto), visto che delle “famose” sessantatre associazioni (Pediatri, Architetti, Guide Turistiche, Ass. Ambientalistiche, ecc.) non si è visto più nessuno, visto che degli otto candidati a Sindaco alle ultime elezioni ben sei avevano nel programma l'istituzione, o meglio, il mantenimento del provvedimento preso dal Commissario Straordinario, e di questi partiti nessuno oggi si pone più il problema di ciò che è successo in questa zona, perché questo provvedimento ha interessato anche le strade limitrofe al “Corso Stretto”, e visto il risultato che ad oggi si è palesato, praticamente si è creata un'OASI DESERTA, con la fuga della maggior parte delle attività commerciali (e che non è finita, perché Lavanderia e Farmacia a breve andranno via, anche a fronte di una ipotetica immediata riapertura al traffico veicolare), visto che anche alcuni residenti stanno valutando di abbandonare questa zona, diventata invivibile per le tante difficoltà pratiche nel gestire le proprie abitazioni.

Ci chiedevamo se non è il caso di ridiscutere le modalità di questa chiusura, per cercare di far rivivere questa zona (non sapendo quanto tempo ci possa volere perché ciò avvenga), e ricordatevi che NON siamo in CAMPAGNA ELETTORALE, dove qualcuno cercava di far credere che bastava mettere per un pomeriggio quattro divani, e chiamare “salotto buono” questo tratto di strada".

Letto 4288 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>