“Cultura della Legalità” l’Arma dei Carabinieri apre le porte alle Scuole

Pubblicato: lunedì, 12 dicembre 2016
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0
SONY DSC

“Cultura della Legalità” il programma per la sensibilizzazione sul tema svolto dall’Arma dei Carabinieri, in collaborazione con tutti gli Istituti Scolastici presenti in territorio Nazionale, ha visto la Compagnia di Marsala aprire le porte della storica sede “Villa Araba” ai ragazzi delle 4e e 5e classi della Scuola Elementare Mario Nuccio.

Ai bambini, entusiasti per l’iniziativa, hanno mostrato le attività più importanti che i Carabinieri svolgono per garantire loro controllo e sicurezza.

Il viaggio studiato dai Carabinieri tra le varie specialità e i luoghi della caserma, ha previsto la spiegazione sul funzionamento della Centrale Operativa, lo smistamento delle chiamate pervenute sul numero di emergenza 112 e le comunicazioni con le pattuglie dislocate sul territorio; ci si è poi spostati sulle autovetture dell’Aliquota Radiomobile, le famose Gazzelle, permettendo ai ragazzi di vedere come funzionano le strumentazioni di cui sono dotate; di seguito i giovani hanno potuto vedere come gli specializzati all’attività di sopralluogo procedono a rilevare e campionare le impronte digitali che si possono trovare sul luogo ove è avvenuto un reato e come si procede al fotosegnalamento di un soggetto arrestato; da ultimo a tutti gli alunni è stato spiegata la struttura dell’Arma dei Carabinieri, le sue articolazioni, i suoi reparti nonché i simboli che la contraddistinguono.

L’iniziativa di due giorni non resterà la sola, infatti, anche grazie al grande interesse dimostrato dai partecipanti, verrà ripetuta nei prossimi mesi per altri Istituti interessati. Il fine è anche creare tra l’Arma e i più piccoli cittadini marsalesi un rapporto di fiducia e di collaborazione.

Letto 879 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>