A Montecatini la Pallacanestro Trapani non supera lo scoglio Virtus Bologna

Pubblicato: lunedì, 19 settembre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Pallacanestro Trapani 1Montecatini – Nella gara valida per il 3°-4° posto del 2° Trofeo Gianluca Cardelli, la Virtus Bologna sconfigge la Pallacanestro Trapani col punteggio di 75-80. Gara equilibrata per 25’ con le squadre che giocano una pallacanestro vivace realizzando molto dai 6.75. A quel punto, però, gli uomini di coach Ducarello subiscono il perentorio 23-0 della Virtus (tra la fine della terza e l’inizio della quarta frazione) che cancella ogni velleità di vittoria (55-77 al 35’). Negli ultimi minuti l’orgoglio di Renzi e i canestri di Scott riducono lo scarto (73-79 al 39’) ma è Bologna ad aggiudicarsi meritatamente la contesa.

1°Quarto. Buon inizio per entrambe le squadre che tirano molto bene dall’arco: alle 2 triple di Scott risponde Spissu ed il punteggio dopo 5’ è in perfetta parità (13-13). Trapani continua a tirare da 3 punti ed allunga sul 19-13 ma Bologna risponde immediatamente con un parziale di 12-0 grazie alle triple di Ndoja e Spissu (la terza della frazione) e ai 2 canestri in post basso di Lawson. Nel finale Trapani con il canestro da 3 punti di Mays si riporta a contatto: al 10’ il risultato è 22-25.

2°Quarto. Buon inizio dei granata che impattano sul 26-26 grazie al canestro di Simic ed ai 2 liberi di Scott. Renzi e compagni trovano delle buone trame di gioco offensive ma subiscono in difesa concedendo a Bologna secondi e terzi tiri: 28-30 al 15’. Il 14esimo punto di Spissu (quarta bomba) regala a Bologna 5 lunghezze di vantaggio ma una tripla di Viglianisi ed il contropiede portato a termine da Filloy ricuciono lo strappo. La frazione si conclude con le V Nere in vantaggio di un punto: 40-41.

3°Quarto. Le due squadre ripropongono i quintetti iniziali ma è Trapani ad imprimere ritmo all’incontro e, con la tripla di Scott e 5 punti di Tommasini, si riporta al in vantaggio (50-47 al 24’). Un parziale di 6-0 tutto a firma Lawson riporta però i bianco-neri sul +3 (50-53). Trapani ritrova per un attimo il vantaggio sul 55-54 ma le due triple di Penna e quella di Spissu portano Bologna al massimo vantaggio: 55-63 al 30’.

4°Quarto. Prosegue il break di Bologna (23-0) grazie soprattutto ai 7 punti di fila di Oxilia ed i canestri di Penna e Spissu. Quando il cronometro dice che mancano 5’ al termine dell’incontro, Trapani non ha ancora fatto canestro. Solo l’azione da 3 punti di Renzi schioda il tabellone dei granata da quota 55 ma il risultato è comunque impietoso: al 37’ il tabellone recita 58-77. Due triple di Scott ed il contropiede di Mays restituiscono un po’ di entusiasmo ai granata e costringono coach Ramagli a ricorrere al time-out quando mancano 3’ alla fine dell’incontro. Trapani accorcia ancora portandosi prima sul 69-77 e poi sul 73-79 (al 39’) grazie ad uno stoico Andrea Renzi che ci prova fino alla fine. Bologna però non deve fare altro che gestire gli ultimi possessi ed il libero di Lawson chiude la contesa. Finisce 75-80.

Matteo Jemoli (assistant coach Pallacanestro Trapani): “E’ stata una partita molto dura. Abbiamo giocato per 25 minuti alla pari con Bologna poi, complice anche la nostra non ottimale condizione fisica, abbiamo subito un brutto parziale che ha chiuso la partita. Sono comunque contento della reazione avuta dalla squadra nel finale poiché, nonostante il divario, ha lottato su tutti i palloni provando a riaprire l’incontro. Dobbiamo ripartire da questo atteggiamento per arrivare pronti al 2 di ottobre quando ogni partita varrà due punti”.

Alessandro Ramagli (coach Virtus Bologna): “Sono molto soddisfatto. I ragazzi hanno risposto alla chiamata nel migliore dei modi. Spissu e Penna ci hanno dato vivacità in un momento in cui la partita andava avanti punto a punto, permettendoci di mettere una distanza di sicurezza tra noi e Trapani. In quel momento anche l’acume tattico di Rosselli, la lucidità di Oxilia e la presenza fisica di Michelori sono state fondamentali. Andiamo avanti, seguendo la nostra rotta, e mercoledì cercheremo di fare la nostra parte al Memorial Porelli”.

Parziali: (22-25; 18-16; 15-22; 20-17)

Pallacanestro Trapani: Mays 17, Renzi 17, Filloy 7, Scott 19, Costadura, Tavernelli, Viglianisi 5, Cusenza, Ondo Mengue, Simic 2, Tommasini 8, Ganeto n.e.

All.: Ugo Ducarello.

Ass.: Matteo Jemoli.

Virtus Bologna: Spissu 21, Umeh 6, Pajola n.e., Spizzichini 2, Petrovic 2, Ndoja 7, Rosselli, Michelori 5, Oxilia 8, Penna 13, Lawson 16.

All.: Alessandro Ramagli.

Ass.: Daniele Cavicchi.

Arbitri: Ursi, Costa e Solfanelli.

Spettatori: 200 circa.

Mens Sana Siena – Tezenis Verona:

Tabellino e Cronaca

Montecatini. Al termine di una partita combattuta dal primo all’ultimo minuto, è la Scaligera Verona ad aggiudicarsi il 2°Trofeo Gianluca Cardelli. Su tutti da segnalare la prestazione del diciannovenne Totè che con i suoi 19 punti (miglior realizzatore del match) trascina i compagni alla vittoria. E’ di Verona anche l’MVP del torneo. La giuria, infatti, elegge Marco Portannese miglior giocatore della competizione.

Mens Sana Siena: Masciarelli 3, Harrell 18, Valdena 6, Cappelletti 13, Saccaggi 4, Flamini, Bucarelli 1, Pechi 3, Myers 8, Tavernari18.

Tezenis Verona: Basile 6, Fall 2, Portannese 16, Boscagin 9, Pini 9, Frazier 12, Rovatti 2, Totè 19.

Letto 200 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>