Serie B, quarta giornata, al Provinciale per assistere a Trapani-Ascoli

Pubblicato: sabato, 17 settembre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

trapani calcio logoIl Trapani di Serse Cosmi scenderà oggi in campo alle 15 per disputare la partita contro l’Ascoli presso lo Stadio Provinciale di Trapani.“Sentiamo la voglia di vincere le partite, questo è motivo di forza ma inevitabilmente è una pressione psicologica”. Così  in conferenza stampa il tecnico granata Serse Cosmi ha presentato la partita contro l’Ascoli di Alfredo Aglietti.  “Tornano arruolabili e quindi sono convocati, Scozzarella e Petkovic, i protagonisti, insieme a Citro, assoluti della scorsa stagione – continua il mister perugino – riaverli è motivo di grande felicità per i vecchi e i nuovi giocatori ma non bisogna caricar su loro troppe responsabilità”.  “Vorrei che ci credessimo seriamente quando diciamo che la salvezza è il nostro obiettivo principale – aggiunge Cosmi riferendosi alle aspettative genarli che si hanno sulla squadra -. Quest’anno, ripeto, la nostra sfida non è numerica, la nostra vera sfida è quella di consolidarci nella stessa immagine di qualità del gioco, nella pulizia di una squadra e di una tifoseria, nella bellezza di una società che ti fa lavorare in una certa maniera”. A seguire, spiega che “ci sarà attenzione riguardo queste partite ravvicinate, quasi impossibile schierare la stessa rosa per Ascoli e per Spezia” ciò in merito al turno infrasettimanale che vedrà scendere in campo il Trapani Calcio martedì 20 Settembre, ancora al Provinciale, per sfidare la Spezia di Di Carlo. “Abbiamo la consapevolezza di affrontare una squadra già ben amalgamata – Cosmi parla dell’avversario, l’Ascoli -, un buon risultato domani ci migliorerebbe per le successive partite, la squadra in questi ultimi giorni dà dei segnali di aggregazione diversa, migliore rispetto a prima, andremo in campo e saremo squadra fino in fondo, l’obiettivo di tutti gli allenatori. Mi aspetto più cattiveria agonistica – conclude il mister granata -, apsetto che in ogni settore si vada a cercare qualcosa di più, una buona organizzazione in campo, la consapevolezza di come far male agli avvrsari e di come non essere puniti”. Sono in totale 16 i precedenti fra Trapani e Ascoli: il primo confronto in serie C nel campionato 1962/63, l’ultimo in serie B nello scorso campionato. Quattro le vittorie del Trapani, cinque dell’Ascoli, sette i pareggi. Tra i due allenatori, Serse Cosmi per il Trapani ed Alfredo Aglietti per l’Ascoli, quello di oggi sarà il quarto confronto tecnico ufficiale. Nei tre precedenti il bilancio è di un successo casalingo a testa ed un pareggio.Serse Cosmi sfida per l’undicesima volta – da allenatore – l’Ascoli in partite ufficiali: nei 10 precedenti, il bilancio è di 6 successi dell’attuale tecnico del Trapani, 3 pareggi ed 1 vittoria marchigiana. Alfredo Aglietti sfida per la quinta volta, da allenatore, il Trapani in partite ufficiali e finora non è mai stato pareggio: il bilancio dei 4 precedenti è di 2 successi per parte, tutti conquistati nelle rispettive sfide casalinghe, con il primo che sancì l’esonero di Aglietti dalla panchina del Novara. Nessuno squalificato nel Trapani, uno, Giorgi, nell’Ascoli. Gli attuali calciatori granata che hanno giocato nell’Ascoli sono Matteo Legittimo e Davide Raffaello. L’arbitro di Trapani-Ascoli è Antonio Rapuano della sezione AIA di Rimini. Assistenti di gara Edoardo Raspollini di Livorno e Luigi Lanotte di Barletta. Quarto ufficiale Fabio Pasciuta di Agrigento. Venticinque i calciatori granata convocati da mister Serse Cosmi: PORTIERI‬: 1.Guerrieri, 12.Ferrara, 22.Farelli; DIFENSORI‬: 3.Daì, 4.Pagliarulo, 6.Legittimo, 8.Figliomeni, 9.Balasa, 13.Fazio, 21.Carissoni, 23.Visconti, 29.Rizzato, 32.Casasola, 34.Kresic;CENTROCAMPISTI‬:  5.Scozzarella, 7.Nizzetto, 17.Barillà, 20.Coronado, 24.Raffaello, 25.Canotto, 26.Colombatto; ATTACCANTI‬: 10.Petkovic, 18.Citro, 19.Ferretti, 36.De Cenco.

Letto 283 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>