Serre e marijuana, maxi sequestro a Marsala

Pubblicato: lunedì, 6 giugno 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Polizia volanteBlitz della Polizia, serre abbandonate rese efficientissime per oltre 15 mila piante, tutte sequestrate

Serre abbandonate rimesse in funzione per favorire il mercato della droga. È’ stata la Polizia a compiere il primo blitz dopo la uccisione del maresciallo dei carabinieri Silvio Mirarchi (ricordato oggi in Cattedrale a Trapani nella messa in suffragio che celebrata dai vescovi di Trapani e Mazara, Fragnelli e Mogavero, ha sostituito la programmata festa per i 202 anni dell’Arma), ammazzato proprio mentre con un collega si apprestava a fare irruzione in una serra dove erano coltivate 6 mila piante di cannabis. Agenti del commissariato hanno rinvenuto una fittissima piantagione di marijuana in località Contrada Cozzaro. L’operazione, scattata alle prime luci dell’alba di venerdì scorso Ha permesso agli agenti di individuare, in località Cozzaro, un esteso terreno recintato, circa 20000 metri, dove erano organizzate numerose serre dotate di un efficientissimo sistema di irrigazione che consentiva di irrorare oltre 15000 piante. L’attività di indagine consentiva altresì di rinvenire circa 10 chili di marijuana già pronta per lo spaccio, oltre ad un attrezzatissimo laboratorio destinato alla lavorazione delle piante, dotato di un’area in cui queste venivano stese e messe ad essiccare ed ancora un vero e proprio deposito di fertilizzanti, massicciamente utilizzati per aumentare la resa delle piante ed accelerarne la maturazione. Il sequestro ha riguardato 4,5 tonnellate di marijuana, che, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato un illecito profitto di circa 22,5 milioni di euro. Identificati ma irreperibile le due persone che gestivano le serre, loro comunque sono stati denunciati per illecita coltivazione di marijuana e di detenzione ai fini di spaccio.

Letto 2050 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>