A Terrasini il report Finale del Gal Golfo di Castellammare

Pubblicato: martedì, 23 febbraio 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
1

presentazione report psl 2007_2013 e programmazione 2014_2020 - invitoTERRASINI. Il 25 febbraio 2016  alle ore 17.00 si terrà la  “Presentazione Report PSL 2007/2013 – Programmazione 2014/2020 G.A.L. Golfo di Castellammare” presso  Palazzo Cataldi, a Terrasini. La qualità della vita del territorio è  al centro dell’attività del G.A.L. Golfo di Castellammare, il consorzio nato con la finalità di “creare opportunità occupazionali, riducendo il declino socio economico e l’abbandono delle aree rurali”. Fanno parte di detto consorzio  i Comuni di Alcamo, Balestrate, Borgetto, Cinisi, Partinico, Terrasini, Trappeto e soggetti privati: un Istituto di Credito, cantine vitivinicole, agriturismo, frantoi,ristoranti, associazioni di categoria.

Conclusa la programmazione del PSL Sicilia2007/2013 – Asse 4 – “Attuazione dell’approccio LEADER”, il G.A.L.  si presenta il report finale. Durante l’incontro verranno illustrati i risultati ottenuti nel territorio e i principali punti della nuova programmazione 2014/2020. Interverranno il presidente Pietro Puccio,  il direttore tecnico del G.A.L. Golfo di Castellammare Andrea Ferrarella, l’assessore regionale all’agricoltura Antonello Cracolici, Filippo Sgroi dell’Università degli Studi di Palermo e il sindaco di Terrasini Massimo Cucinella.   Il Gruppo di Azione Locale Golfo di Castellammare, costituito nel 2010, attraverso una programmazione mirata alla promozione del territorio è riuscito a spendere tutte le risorse finanziarie a disposizione, realizzando: infrastrutture per lo sviluppo di itinerari rurali; interventi di ripristino e riqualificazione di beni di interesse storico-culturale; servizi a favore degli agricoltori e delle attività turistiche. Tra le opere più importanti finanziate attraverso il G.A.L. : Il restauro e ripristino degli antichi ponti della Madonna del Ponte a Partinico. Il recupero della Cuba delle Rose ad Alcamo. Il recupero dell’ex mattatoio di Balestrate. Il restauro e ripristino filologico della Chiesa di San Cataldo a Terrasini. La riqualificazione dei bevai di Cinisi. La rimodulazione dei muretti a secco. Il mercato del contadino nei Comuni di Alcamo, Balestrate, Borgetto, Cinisi, Partinico, Terrasini, Trappeto. Centri di informazioni culturale e turistica per: la riserva Monte Bonifato ad Alcamo, la bovina cinisara, l’itinerario rurale di Partinico, l’accoglienza turistica a Trappeto. Il servizio di bike sharing a Balestrate, Cinisi e Trappeto.

Attraverso il G.A.L. sono stati finanziati  interventi di ripristino e riqualificazione in tutti i Comuni che fanno parte del consorzio, dove è stata promossa l’attività di animazione nel territorio, attraverso l’organizzazione di  incontri tra esperti del settore agricolo, contadini ed imprenditori, manifestazioni per la promozione dei prodotti tipici locali, seminari e convegni sulle tipicità, pubblicazioni di  volumi che raccontano la storia e le tradizioni del territorio del Golfo di Castellammare. Sono  oltre 200 le  pagine che compongono il Report Finale che descrivono  l’impegno del consorzio G.A.L. per il territorio Il Report Finale del G.A.L. Golfo di Castellammare verrà presentato, come premesso in apertura, giovedì 25 febbraio alle ore 17.00 a  Palazzo Cataldi a Terrasini.

Letto 676 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>