Il nuovo comandante in visita nei diversi comuni della provincia

Pubblicato: mercoledì, 14 ottobre 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

carabinieri005TRAPANI.  Nei giorni scorsi il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Tullio Del Sette, ha fatto visita ai reparti della Sicilia occidentale. Si è prima recato  sull’isola di Pantelleria, presso l’aeroporto, dove  lo hanno  ricevuto il  Comandante Provinciale di Trapani, Col. Stefano Russo, ed i militari in servizio presso l’aeroporto . Ha inoltre incontrato i militari della locale Stazione del Comando CC per l’Aeronautica Militare e  quelli della locale Stazione territoriale, con i  quali si è intrattenuto elogiando  l’importante opera resa a favore della popolazione.

E’ stato in visita al distaccamento aeroportuale A.M. di Pantelleria,ha visionato  la motovedetta d’altura 802 Frau dell’Arma ed infine al centro di ricovero temporaneo per gli extracomunitari sbarcati sull’isola.  Ha in seguito raggiunto l’Aeroporto di Trapani Birgi, dove  lo attendeva  il Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, Gen. C.A. Riccardo Amato e il Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, Gen. B. Riccardo Galletta. Anche qui  una visita presso la Stazione Carabinieri per l’Aeronautica Militare; ed  ha poi raggiunto il Comando Provinciale di Agrigento, dove è stato ricevuto dal Comandante Provinciale, Col. Mario Mettifogo e  dal Prefetto, dott. Nicola Diomede. In questa sede ha incontrato i militari del luogo e una  rappresentanza di quelli della provincia e di quelli non più in servizio dell’Associazione Nazionale Carabinieri (ANC).

 Il Generale Del Sette, ha voluto mettere in risalto  la professionalità e lo spirito di sacrificio che  quotidianamente i militari mettono in campo nella loro  attività  di prevenzione  e di contrasto alla criminalità in un territorio ancora caratterizzato dalla presenza mafiosa. Per finire, alla presenza del Cappellano militare, don. Salvatore Falzone, ha incontrato  l’App. R.Mulone e la moglie, signora Jeannine, genitori dei piccoli Carmelo Rosario e Laura,  tragicamente morti  il 27 settembre dello scorso anno nell’esplosione di un vulcanello all’interno della riserva naturale di Macalube nel territorio di Aragona (AG).

 

Letto 604 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>