Ancora amianto per le vie di Alcamo e Alcamo Marina

Pubblicato: lunedì, 21 settembre 2015
Vota l\'articolo
5
Vota l\'articolo
1

Amianto Alcamo MarinaALCAMO. Una pratica ormai diffusa da tempo, che non si riesce ad arrestare, è quella di riversare materiali tipo eternit per le strade cittadine. Un po’ per ignoranza e un po’ per opportunità tantissimi sono i casi di reati ambientali, nel territorio alcamese, segnalateci alla nostra redazione.

Attività che oltre a confermare un alto tasso d’inciviltà, specie in un Comune rinomato per la sua sensibilità ambientale e alla sua ineccepibile gestione dei rifiuti, può generare rischi elevatissimi per la salute pubblica. E’ ormai risaputo che l’Asbesto, materiale utilizzato per la realizzazione dell’eternit, può arrecare gravi patologie all’uomo come tumori della pleura e il carcinoma polmonare.

Sebbene in Sicilia dei passi avanti sono stati fatti in tale materia anche dal punto di vista legislativo, infatti con la legge numero 10 del 29 Aprile 2014 si obbligava tutti i soggetti pubblici e privati proprietari di siti, edifici, impianti, mezzi di trasporto, manufatti e materiali con presenza di amianto sono obbligati, entro 120 giorni dalla data di pubblicazione della presente legge, a darne comunicazione all’A.R.P.A., oggi una risoluzione al problema appare molto lontana.

Il censimento doveva rappresentare solo un primo passo verso l’eliminazione del problema con l’auspicio di continuare questa iniziativa attraverso il sostegno economico, nel sostenere i forti costi per lo smaltimento dell’eternit, alle famiglie meno abbienti. Infatti, se è vero che da un lato ci sia una scarsa attenzione sui rischi ambientali dall’altro lato ci si trova, sebbene non si vuole giustificare l’abbandono dei rifiuti, a sostenere degli elevati costi per smaltire questi rifiuti.

Il Comune di Alcamo, ad oggi, non garantisce nessuna agevolazione in tal proposito e anche la Regione Siciliana e totalmente ferma in tal proposito (dopo insistenti chiamate agli uffici del Dipartimento Acqua e Rifiuti non si è riusciti a parlare con nessuno). Questa situazione, però, non dovrebbe autorizzare i cittadini ad essere irresponsabili sui rischi ambientali e sanitari generati dall’eternit.

Infatti, da diversi giorni è possibile “ammirare”, per le strade di Alcamo Marina, un deposito di materiali abbandonati con presenza di amianto. Proprio la settimana scorsa, a tal proposito, un’ operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Alcamo, ha permesso di individuare una discarica abusiva di rifiuti pericolosi (tra i quali amianto) nei pressi dello stadio di Alcamo.

Altre segnalazioni ci giungono in queste ore. Per questi motivi invitiamo i nostri lettori a segnalarci alla nostra email altri depositi di Eternit o rifiuti pericolosi nel tentativo di arginare questo triste fenomeno.

Letto 1718 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>