Rassegna letteraria “Marsala Incontra”: il 9 luglio il giornalista Franco Di Mare presenta il suo romanzo “Il caffè dei miracoli”.

Pubblicato: mercoledì, 8 luglio 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

locandina di mare MarsalaMARSALA. E’ ricca di importanti ospiti la nuova edizione della rassegna letteraria “Marsala Incontra… Estate 2015”, organizzata dalla Libreria Mondadori in collaborazione con l’Agenzia Communico, con il patrocinio del Comune di Marsala. Molte le personalità che si avvicenderanno nei vari incontri organizzati in alcune delle più belle location del territorio marsalese.

Tante storie, diversi appuntamenti, per approfondire i più svariati temi con alcuni dei più importanti protagonisti della letteratura contemporanea.

Claudio Forti, Franco Di Mare, Luca Bianchini, Nino Di Matteo, Salvatore Lo Presti, Gherardo Colombo, Corradino Mineo, Lirio Abbate e Katia Ricciarelli sono i nomi degli autori che ospiti della rassegna marsalese, inaugurata sabato 4 luglio che si concluderà il 19 agosto.

Sarà Franco Di Mare, volto di Uno Mattina, il protagonista del secondo appuntamento della rassegna, fissato per giovedì 9 luglio, alle 21.30, presso le cantine Florio. Di Mare presenterà il suo nuovo romanzo “Il caffè dei miracoli” (edito da Rizzoli).

È sempre intorno a loro, le “fimmine”, che si agita il mare delle passioni e su cui si basa il romanzo del giornalista Rai. E il mare, quando tira “malo tempo”, in un niente può volgere a tempesta. Ma vale lo stesso se la donna in questione è una statua di marmo, un opulento nudo di Botero il cui sedere da tre tonnellate guarda malauguratamente in direzione di una chiesa? È quel che succede a Bauci, piccolo borgo a strapiombo sulla costiera amalfitana, diventato località alla moda grazie a un festival artistico che quest’anno celebra appunto il maestro colombiano. Quando don Enzo, il parroco, vede l’opera al centro della piazza va su tutte le furie: come si può concepire tale oscenità, peraltro a pochi giorni dalla visita del vescovo? Ma toglierla non si può. Spostarla neppure. Cosa fare, dunque? Se lo chiede Rocco Casillo, il sindaco, al quale la statua serve per coronare i suoi sogni politici, e se lo chiede l’intera, colorata comunità di Bauci. Strane dicerie e fatti inspiegabili si susseguono fin quando, ai piedi dell’imponente chiattona, compare un fagotto con dentro una neonata. La pietra dello scandalo è servita. In un romanzo che sembra già un classico, Franco Di Mare dirige un coro formidabile di furbizie e rivalità, di voltafaccia e colpi di genio. E tocca il nostro cuore da vicino, strappandoci sorrisi e lacrime. Bauci non esiste eppure è verissima, è al Sud ma potrebbe trovarsi in qualunque parte d’Italia; i suoi abitanti siamo noi, così ingegnosi nel complicarci la vita ma così tenaci nel tirarci fuori dai guai.

A dialogare con il giornalista sarà Renato Polizzi. Sponsor della rassegna, le Cantine Florio e l’Osteria “Il gallo e l’innamorata”.

Letto 350 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>