Avellino-Trapani, Cosmi: “oggi in campo personalità per salvare la categoria”

Pubblicato: sabato, 16 maggio 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Trapani CalcioDi Irene Di Bono

Ultime battute per il Trapani Calcio che oggi scende in campo alle ore 15,00 per sfidare l’Avellino, presso lo Stadio “Partenio-Lombardi” in terra campana. Penultima partita di campionato, ultima fuori casa, ultima occasione per vincere fuori dalle mura del Provinciale. Per l’occasione mister Serse Cosmi ha convocato 22 calciatori: PORTIERI: 1. Gomis, 12. Ferrara, 22. Marcone. DIFENSORI: 3. Daì, 4. Pagliarulo, 13. Caldara, 15. Perticone, 23. Lo Bue, 29. Rizzato. CENTROCAMPISTI: 5. Scozzarella, 7. Basso, 14. Ciaramitaro, 17. Barillà, 21. Feola, 26. Nadarevic, 28. Aramu. ATTACCANTI: 9. Abate, 11. Curiale, 18. Citro, 20. Falco, 25. Lombardi, 31. Malele. Indisponibili: Martinelli, Terlizzi, Vidanov, Zampa (infortunati). Ad arbitrare il match sarà Ivano Pezzuto della sezione AIA di Lecce , assistenti di gara Maurizio De Troia di Termoli e Lorenzo Gori di Arezzo; quarto ufficiale Matteo Proietti di Terni. In conferenza stampa pre partita, l’allenatore perugino parla di una partita importante perché chiudere con una vittoria oggi significherebbe registrare ufficialmente la salvezza della categoria.

“E’ stata una settimana tranquilla, c’è stato un grande scarico psicologico dopo la buona vittoria contro il Modena, abbiamo recuperato qualche giocatore come Basso, Perticone e Abate, mentre non saranno a disposizione Martinelli e Zampa – dichiara Cosmi – stiamo preparando la sfida contro l’Avellino con la serenità acquisita dal risultato di sabato scorso ma anche con la consapevolezza di poter fare una buona partita. L’Avellino avrà voglia di suggellare i play-off – continua l’allenatore granata – e quindi dovremo essere bravi ad aver personalità in un ambiente sportivo in cui la squadra di casa avrà delle motivazioni enormi”.

“Credo che la squadra di Rastelli abbia confermato in pieno il livello alto. E’ una squadra che può entrare benissimo nei play-off e per Avellino è sicuramente un motivo d’orgoglio. Il lavoro della società e dell’allenatore è certamente ottimo – ha proseguito mister Cosmi -. Dopo aver vissuto tante situazioni, so quello che significa avere certe motivazioni. Però vi assicuro che noi non siamo tranquilli, riconosco l’ardore dell’Avellino però credo che debba essere riconosciuto anche che non siamo ancora del tutto sereni. Io non lo sono per natura e di conseguenza lo trasmetterò alla squadra, in ogni caso andiamo a giocare una partita di calcio ma, come ho già detto, affrontando una squadra di valore e cercando di fare risultato” (trapanicalcio.it).

Letto 405 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>