La T.H. Alcamo esce dalla serie A con una sconfitta. Date le difficoltà, concludere la stagione è già stato un successo.

Pubblicato: lunedì, 13 aprile 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

thalcamoSì è chiusa con una sconfitta di misura il campionato di serie A per la TH Alcamo Mella massima serie della pallamano italiana.

Ad avere la meglio il Conversano per 35-33 , dopo che nel primo tempo Alcamo ha avuto anche un massimo vantaggio di sei reti.

Conversano si è presentata ad Alcamo senza diversi titolari, così ne è venuta fuori una bella partita, che la T.H. Alcamo ha dimostrato di far sua con un buonissimo primo tempo, che si è chiuso sul 19 -17.

Poi nella ripresa, nei primi minuti di gioco, i ragazzi di Benedetto Randes sembravano essere rimasti negli spogliatoi e così Conversano ha piazzato il Break che è risultato decisivo per le sorti del match, 6 -1 , con i pugliesi che si sono portati sul 20 -23.

I pugliesi sono arrivati a più cinque prima che la T.H. Alcamo sciupasse in diverse occasioni la palla del meno due che poteva far girare nuovamente la partita in favore di Scirè e dei suoi giovanissimi compagni.

Peccato per la T.H. Alcamo, ma alla fine Conversano non ha rubato nulla ed ha portato a casa una vittoria meritata, che ha sancito il suo dominio in questi play out con quattro vittorie su altrettanti match disputati.

Questa sconfitta che non cambia di una virgola la stagione della T.H.Alcamo.

La situazione era già difficile, ma sicuramente è stata ancora di più accentuata da importati infortuni, come quello subito dal pivot Stabile, ritornato in panchina dopo la rottura del crociato del ginocchio sinistro, e quello di Cruciata, assente ieri dopo la distorsione al ginocchio destro rimediata a Pontinia contro la Lazio.

Poi la rinuncia a malincuore a Baldo D’Angelo a Gennaio con lo stesso che non è stato rimpiazzato per le carenze economiche, ancora più accentuate dalla mancata erogazione del contributo previsto da parte del comune.

Poi la vicenda dell’ormai ex capitano Pipitone, rimasto fuori rosa quando c’era da giocare l’ultima parte della stagione, per motivi disciplinari, dopo che lo stesso aveva saltato l’ultima partita della stagione regolare in quel di Siracusa.

Ebbene, nonostante tutti questi problemi, la T.H. Alcamo ha concluso la stagione e questo è stato di per sé un gran risultato visto i tempi che corrono, facendolo con dignità e mettendo in mostra un gruppo di giovani molto interessanti e sicuramente tra i migliori del panorama della pallamano italiana.

Ora toccherà alla società, ” sicuramente ci saranno delle novità con l’intero settore giovanile che dovrà essere riorganizzato dopo le grosse difficoltà di questa stagione” dichiara il presidente Gaspare Randes “mentre solo in presenza di precise garanzie economiche da parte di Sponsor e enti locali, che possano portare al potenziamento della squadra, si potrà procedere alla domanda di ripescaggio, se così non fosse si ripartirà dalla serie A/2 ,” ha dichiarato il presidente della T.H.Alcamo .

Letto 461 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>