“Le piccole cose fanno la differenza. Il silenzio è dolo” di Ismaele La Vardera a Castellammare del Golfo

Pubblicato: domenica, 29 marzo 2015
Vota l\'articolo
4
Vota l\'articolo
0

lepiccolecosefannoladifferenzaCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Sarà presentato martedì 31 marzo alle ore 16:00 presso l’Istituto “Mattarella -Dolci” di Castellammare del Golfo il libro edito da Navarra Editore “Le piccole cose fanno la differenza. Il silenzio è dolo” di Ismaele La Vardera.

Ismaele, 21 anni, è un giovane giornalista che con un’inchiesta ha scoperchiato il pentolone dell’omertà politica a Villabate, in provincia di Palermo. Ismaele ha avuto il coraggio di smascherare i brogli elettorali durante le ultime elezioni comunali a Villabate,  grazie a una dichiarazione rubata al consigliere comunale Licciardi e da lui registrata di nascosto col telefonino. L’inchiesta è stata mandata in onda prima dalla emittente di Pino Maniaci Telejato, con cui Ismaele  collabora, e poi dal noto programma di Italia Uno “Le ienedalla famosa iena Matteo Viviani che ha dedicato a Ismaele un servizio dal titolo “Un ventunenne contro l’omertà politica”.

Il libro racconta cosa è accaduto prima e dopo il servizio de “Le Iene”. Di come un'azione che dovrebbe essere ordinaria diventa nella nostra società straordinaria, ma, nello stesso tempo può tramutarsi in esempio e stimolo per i giovani. Attualmente Ismaele è impegnato in tour nei licei di tutta Italia per raccontare la sua testimonianza da giovane ai giovani.

“Il silenzio è dolo” non è solo il sottotitolo del libro, ma è anche un progetto musicale che ha coinvolto artisti come Lello Analfino dei Tinturia,  Othelloman noto rapper palermitano e Marco Ligabue, fratello di Luciano. Il loro brano, intitolato proprio “il silenzio è dolo” (110.955 visualizzazioni su youtube) fa parte di un progetto socio-musicale presentato a Montecitorio lo scorso 21 gennaio.libera castellammare

Le piccole cose fanno la differenza. Il silenzio è dolo” con la prefazione di Lirio Abate, giornalista de L’Espresso e La Repubblica e con la postfazione di Lucio Luca, vice caporedattore Esteri de La Repubblica, sarà presentato a Castellammare del Golfo martedì 31 marzo alle ore 16:00. L’incontro rientra nel programma “Non ti scordar di me”, in memoria di Barbara Rizzo, Giuseppe e Salvatore Asta, in occasione del trentennale della strage di Pizzolungo. All’incontro saranno presenti oltre a Ismaele la Vardera, Margherita Asta e i ragazzi del presidio di “Libera. Nomi e numeri contro le mafie” presidio “Piersanti Mattarella” di Castellammare del Golfo.

Letto 1972 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>