La T.H. Alcamo retrocede in A2 a testa alta

Pubblicato: domenica, 29 marzo 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

T.H. AlcamoALCAMO. La squadra alcamese non c'è la fatta a rimanere in A1 sebbene ha giocato sempre con dignità e massimo impegno ogni singola partita. Complice alcune situazione economiche la squadra, i dirigenti e i giocatori hanno dato più di quello che potevano fare sia sul campo che fuori. Per questo la T.H. Alcamo, sebbene rimane in serie A, ma va in A2, esce ugualmente a testa alta dal campo.

La TH Alcamo non c'è la fatta , dopo aver giocato alla pari con la Lazio , la formazione alcamese ha ceduto le armi alla formazione capitolina che centra così la salvezza . E dire che Alcamo nel primo tempo  ha retto bene l'impatto con la formazione laziale , 11-9 dopo 30 minuti di gioco , con la T.H.Alcamo , capace di sbagliare due rigori e qualche leggerezza di troppo in difesa , dove alla fine il pivot Cascone fare la differenza , con l'ex giocatore di Chieti , rientrato per l'occasione , risulterà determinante per le sorti del match della sua squadra.

Determinante , invece in casa Alcamo , l'infortunio di Salvatore Cruciata , con il 17enne centrale alcamese toccato duro ad inizio match , uscito dal campo definitivamente ad inizio ripresa . Così Alcamo che tiene botta on difesa con i terzini Pisani e Lippolis che non trovano la via del gol , senza il suo centrale in campo fa una fatica bestiale a mettere la palla dentro con Mule ' e Di Gaetano a sprecare troppo sul lato destro . Così Lazio allunga , 21 - 13 , dopo che Alcamo spreca il terzo rigore su tre ,ma quando la partita sembra avviata al concluderesi senza problemi , l'episodio che stava per rovinare una giornata di sport.

Il giocatore alcamese Mule' si scontra sul lato destro con un avversario. Vola qualche colpo proibito tra i due , ma incredibilmente dagli spalti un sostenitore laziale afferra il giovane giocatore alcamese strattonandolo. Bravi i dirigenti e gli allenatori delle due squadre a  riportare la calma in campo tra i giocatori e i tifosi laziali. Mulè espulso paga la sua ingiustificata reazione , la Lazio pagherà probabilmente per il gesto del suo scondiderato sostenitore , dopo che gli arbitri hanno visto tutto. Alcamo poi incredibilmente , senza Cruciata infortunato e Mule ' espulso sciupera' la palla del meno tre . Finisce lì la partita , così dal 21 -17 , negli ultimi sei minuti Alcamo non ci credo più e la Lazio con un break di 6 a 1 chiude la partita e il discorso salvezza con il il risultato finale di 27-18.

Lazio che resta in serie  A  , TH Alcamo che retrocede in A/2 , ma dalla società non si esclude che in precedenza di precise garanzie economiche da sponsor e enti pubblici la T.H.Alcamo possa richiedere alla federazione di prendere parte al prossimo massimo campionato .

Letto 542 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>