Operazione antimafia della GdF nel trapanese. Sequestro di beni ad un esponente della famiglia mafiosa del “mandamento di Alcamo”.

Pubblicato: sabato, 28 marzo 2015
Vota l\'articolo
11
Vota l\'articolo
4

guardia-di-finanza-1I Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Trapani stanno completando, in vari comuni della provincia trapanese, l’esecuzione di un provvedimento di misure di prevenzione patrimoniale, disposto dal Tribunale di Trapani, nei confronti di Leo Rosario Tommaso di Vita (TP), già condannato nel 2013 dal Tribunale di Palermo, perché unitamente a Messina Denato Matteo, Riina Salvatore, Melodia Antonino, Melodia Ignazio (cl. 55), Domingo Francesco e numerosi altri, riconosciuto essere componente dell’associazione mafiosa denominata “Cosa nostra”, e precisamente del cosiddetto “Mandamento di Alcamo”, storicamente composto dalle famiglie di Alcamo, Castellammare del Golfo, Calatafimi e Vita.

La misura patrimoniale, in esecuzione in Trapani, Vita, Salemi, Castellammare del Golfo, Calatafimi e Alcamo, ha riguardato l’intero compendio aziendale dell’omonima azienda agricola del proposto, comprendente beni mobili ed immobili, nonché tutti i rapporti bancari, postali ed assicurativi, intestati e/o riconducibili anche ai familiari conviventi con lo stesso, per un valore complessivamente stimato in €. 1.100.000,00 circa.

Il provvedimento ablativo di sequestro e successiva confisca, è stato emesso, a norma del DLgs 159/2011, dalla Sez. M.P. del Tribunale di Trapani su Proposta della Procura della Repubblica di Palermo, a conclusione di indagini economico patrimoniali, condotte dagli stessi Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Trapani, il cui esito ha evidenziato una consistente sperequazione tra le disponibilità reddituali e gli acquisti complessivamente operati dal LEO Rosario negli anni dal 2007 al 2013.

Letto 4877 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>