Lo Stato Sociale per Nuove Impressioni

Pubblicato: giovedì, 14 agosto 2014
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

nuove impressioni1ALCAMO. Si è concluso ieri sera il festival Nuove Impressioni presso il Collegio dei Gesuiti. L’evento, durato tre giorni, è stato un vero e proprio mix di teatro, cinema, arte, letteratura e musica, ed è terminato in grande stile con il concerto del gruppo bolognese de Lo Stato Sociale alle ore 23,00. La band, tra i pionieri della musica indie e dell’elettro-pop, si è esibita di fronte a centinaia di ragazzi provenienti dalle province limitrofe, portando in scena pezzi del loro primo album (Turisti della democrazia) e del loro ultimo grande successo, L’Italia peggiore. Una delle voci del gruppo, Lodovico Guenzi, ha definito il festival “Molto bello e accogliente” e ha inoltre espresso la sua idea su quella che oggi è la scena indie italiana. “Noi siamo gli ultimi, non ci sarà più la musica di nicchia, ma sarà sempre più tesa verso la musica popolare”, l’indie sempre secondo Guenzi, “è un genere destinato a scadere” ma tiene a sottolineare che potrebbe essere solo una sua impressione e magari si sbaglia (speriamo). In ogni caso, Lo Stato Sociale è un giovane gruppo che per ora cavalca la meritata onda del successo e ieri ha messo in mostra tutte le sue qualità facendo ballare la folla e andando a chiudere quello che è stato un evento che ci ha trasmesso “buone impressioni”.

Di Damiano Vallone

 
Letto 731 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>