Successo per la manifestazione “Capricci del Golfo-Un Territorio da Gustare”

Pubblicato: mercoledì, 16 aprile 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

capricci del golfo trappetoSi è conclusa al meglio e con grande partecipazione di pubblico la manifestazione  “Capricci del Golfo-Un Territorio da Gustare”. Un evento che ha messo in evidenza le tradizioni enogastronomiche e culturali del territorio del Golfo di Castellammare coinvolgendo, in una splendida giornata primaverile, tutta la comunità trappetese.

Tra i protagonisti gli studenti della Scuola Media “Danilo Dolci” di Trappeto che hanno dimostrato di sapere apprezzare la storia e l’identità dell’intera area del Golfo di Castellammare.

La Dottoressa Francesca Cerami Responsabile dell’IDIMED-Istituto per la Valorizzazione della Dieta Mediterranea- ha esaltato la necessità del recupero dei prodotti tipici siciliani. Interessante anche l'intervento sulla centralità dell’Area del Golfo di Castellammare del Golfo nella storia del Mediterraneo, proposto dal Dott. Luigi Culmone .

Alla manifestazione sono intervenuti anche la Dirigente Scolastica dell’Istituto comprensivo di Balestrate la Dott.ssa Anna Maria Lo Piccolo, il Sindaco di Trappeto Dott. Giuseppe Vitale, il sociologo Dott. Orazio De Guilmi che ha coordinato brillantemente i lavori, mentre le conclusioni sono state tirate dal Dott. Giuseppe Gambino della Soat di Alcamo e dal Prof. Andrea Ferrarella Responsabile di Piano del GAL. La manifestazione, durante la degustazione, ha avuto anche un piacevole spazio musicale del Duo Harmony di Francesco Gallina e Lorenzo Barbuto.

Una giornata all’insegna della riscoperta della gustosa enogastronomia siciliana e delle tradizione isolane con degustazione dei prodotti tipici del territorio aperta al pubblico che l'intento di rafforzare e valorizzare l'identità locale.

Letto 955 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>