Manifestazione a favore dei magistrati della procura e del tribunale di Trapani, vittime di atti intimidatori

Pubblicato: mercoledì, 8 gennaio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

I giudici di Trapani sono stati oggetto di attenzioni particolari, non certo benevole, da parte della mafia e molto probabilmente di logge massoniche illegali. L'importante in questi casi è non far passare in secondo piano gli atti intimidatori, perché silenzio e isolamento rendono più forti coloro che vogliono mettere a tacere i giudici, e pensando a Falcone e Borsellino è evidente che la mafia e company possono arrivare a azioni clamorose. Il silenzio e l'isolamento possono essere combattuti con l'informazione e con manifestazioni di solidarietà, in quest'ultimo caso è da segnalare quella che si terrà giorno 10 gennaio a Trapani alle ore 16,30 all'interno dell'atrio di Palazzo Cavarretta a Trapani o, se la serata lo consentirà nella vicina piazzetta Notai.

La manifestazione è promossa dall'Associazione Articolo 21, ma ha visto l'adesione di moltissime altre associazioni, con la motivazione descritta in un comunicato: "Si è deciso di tenere una manifestazione che sia di solidarietà ai magistrati del Palazzo di Giustizia di Trapani oggetto di intimidazioni nel recente periodo, ma considerata l'eccezionalità del momento associativo venutosi a creare servirà anche ad alzare la voce a difesa del territorio provinciale, sul tema del riscatto sociale più ampio". "Bisogna parlare di Trapani, - si legge sempre nel comunicato - dei suoi mali, non dobbiamo nascondere le malefatte e le gravi azioni mafiose, e di tutto questo ne deve parlare la parte sana della città, i cittadini liberi e onesti che sono la maggioranza ma che spesso soccombono anche per loro decisione senza che nessuno glielo chieda e quindi le associazioni.L'on. Fava sarà presente. Oltre a Sel, anche il movimento 5 stelle con il sen. Santangelo ha anticipato che probabilmente ci saranno anche interventi di loro parlamentari componenti della commissione antimafia. Il microfono sarà aperto anche ad altri esponenti politici che lo vorranno e senza necessità di "prenotazioni". Ma il microfono dovrà essere intanto dei cittadini e delle associazioni. Il movimento 5 stelle di Trapani si è fatto anche carico di dare una presenza sul web alla manifestazione".

Letto 323 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>