Tentativo di fuga dal centro di accoglienza e espulsione di Trapani

Pubblicato: venerdì, 20 dicembre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Tentata fuga dal Centro di Immigrazione ed Espulsione di Trapani, in Contrada Milo. Un cittadino senegalese di 20 anni ha tentato la fuga aggredendo un carabiniere. Ecco la dinamica: il soggetto ha iniziato ad inveire contro i Carabinieri che presidiavano parte della struttura, richiedendo di poter parlare con il personale del Centro per motivi suoi personali. Quindi ha cercato di imboccare uno dei corridoi interni che portano verso l’uscita, non riuscendo nell’intento per l'intervento dei militari dell’Arma. A tal punto ha tentato di divincolarsi sferrando un violento pugno al volto di uno dei Carabinieri che lo ostacolava, ed ha poi impugnato uno strumento reso affilato a mò di coltello tentando di guadagnare l’uscita. Il pronto intervento dei Carabinieri presenti sul posto e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trapani hanno evitato che lo stesso si desse alla fuga.

Per questo è stato tratto in arresto con l'accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali: il militare colpito è stato portato all’Ospedale S. Antonio di Trapani, ove gli sono state diagnosticate lesioni al volto, con un prognosi comunque contenuta.

Letto 313 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>