Brividi a San Siro: i granata fanno tremare l’Inter di Mazzarri. Caccetta e Madonia a segno accorciano le distanze

Pubblicato: venerdì, 6 dicembre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

San Siro, stadio "Giuseppe Meazza". Il 4 Dicembre 2013 una data memorabile. Il Trapani esce sconfitto dalla scala del calcio, ma non nell'orgoglio. Dopo un primo tempo dai toni non troppo alti, in campo, alla ripresa il Trapani si fa valere. Sono Caccetta e Madonia a segnare per i granata, lo zoccolo duro, i veterani che fanno scoppiare le urla e le lacrime degli oltre 4000 tifosi del Trapani calcio presenti a dare l'estremo sostegno per la loro squadra del cuore. L'Inter di Mazzarri ha sottovalutato le cose che il Trapani sa fare quando reagisce ai gol, e hanno risentito il colpo. Il risultato termina 3-2 per i nerazzurri che continuano la corsa in TimCup, i granata tornano a casa con un ottimo risultato e con un'esperienza nel loro bagaglio straordinaria. Da applausi la tifoseria della squadra ospite che ha sorretto gli undici di Boscaglia senza stancarsi mai, contro le intemperie del tempo, fascisti da capo a piedi, riscaldati dall'amore per questa squadra. Squadra dunque sotto la curva a fine partita, dove si reca anche Boscaglia a salutare e ringraziare. Applausi dagli ospiti anche per il capitano Zanetti che a loro rivolge i suoi personali complimenti. Con la notte di San Siro nel cuore, adesso è tempo di campionato, sotto con il Cittadella.

Letto 539 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>