Fazio risponde alle accuse e mostra i risultati della sua amministrazione

Pubblicato: giovedì, 1 agosto 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI-L'ex sindaco della città di Trapani, Girolamo Fazio, replica alle accuse fattegli durante il periodo in cui era il primo cittadino del capoluogo di provincia con queste parole: “A chi va dicendo che la mia Amministrazione ha speso soldi in contenziosi, la sentenza con la quale il Tribunale di Trapani, accogliendo la tesi a suo tempo da me sostenuta, ha deciso che l’intero Palazzo Todaro, sede istituzionale del Comune e dell’Ente Musicale Trapanese, è di proprietà del Comune, così come aveva voluto la signora Caterina De Filippi, rappresenta la migliore risposta”.

le sue parole fanno riferimento ai fatti svoltisi durante il 2008 quando il Comune, rappresentato in giudizio dall’avvocato Carlo Sammartano, aveva chiesto la restituzione di questa porzione dell’immobile che l’erede universale si era rifiutato di consegnare.

Il Tribunale di Trapani, con sentenza depositata il 29 luglio scorso, ha accoltofatti, la richiesta del Comune di Trapani di entrare in possesso dell’intero immobile, così come previsto dal testamento della signora De Filippi, che aveva deciso di donare lo splendido palazzo all’Ente per farne una sede istituzionale. “E’ l’ennesima conferma della correttezza della mia azione amministrativa – afferma l’ex Sindaco Fazio -. Comprendo che in passato il Comune perdeva causa perché non riteneva nemmeno di doversi costituire in giudizio ed il fatto che l’Ente, con la mia amministrazione, abbia invece deciso di fare valere le sue ragioni, quando queste erano fondate, possa avere spiazzato qualcuno abituato a vedere altro. Ma vorrei ricordare che il Comune sono i cittadini e che quando non fa valere le sue legittime ragioni, non fa altro che danneggiare la collettività”.

Lo stesso continua, poi, sferrando un attacco all'attuale amministrazione: “Rilevo inoltre – conclude Fazio – che ancora una volta il Comune incrementa il proprio patrimonio, con ciò smentendo quello che l’attuale Amministrazione va dicendo da un anno per giustificare le sue inadempienze. Voglio infine ancora una volta ricordare la signora Caterina De Filippi, che con la donazione del suo Palazzo ha voluto onorare il Comune, rendendolo proprietario di un bene prezioso, che è oggi sede dell’Ente Luglio Musicale e sede dei matrimoni civili che vengono celebrati nel nostro Comune”.

Letto 268 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>