Gli spot per la differenziata

Pubblicato: mercoledì, 23 maggio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI – Ieri mattina sono stati premiati dalla Provincia di Trapani gli spot realizzati dai ragazzi del territorio che hanno aderito al progetto "Rifiuti= emergenza o risorse?".

Il primo posto va ai video prodotti dagli studenti delle classi seconde (D e I) della scuola media De Stefano, di Erice,  i quali hanno ricevuto un riconoscimento per la partecipazione.

L'iniziativa ha coinvolto 2500 ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado e 9 ditte che si occupano di recupero dei rifiuti nel territorio. Inizialmente i ragazzi sono stati accompagnati nei centri che effettuano il riciclaggio e successivamente è stato chiesto loro di produrre uno spot per veicolare la cultura della raccolta differenziata. I due spot verranno trasmessi dalle emittenti televisive locali. Ecco le motivazioni che hanno portato alla scelta dei vincitori. 1. “Rycicloman”, classe 2° I Per la capacità di affrontare una questione importante e delicata come quella della raccolta differenziata, con fantasia ed originalità. Conferiamo il premio alla classe II I della scuola secondaria Alfamediale di primo grado “De Stefano”, che ha realizzato uno spot allo stesso tempo efficace, esplicativo, diretto ed educativo. Attraverso l’ideazione di un supereroe mascherato – attingendo dunque a piene mani dal mondo dei giovani e dalle loro passioni – gli alunni hanno reso accattivante un argomento serio ed impegnativo come quello al centro del concorso. Si sono distinti in termini di creatività, senza per questo rinunciare all’aspetto educativo dello spot: hanno, infatti, raccontato con attenzione e dovizia di particolari l’importanza della raccolta differenziata al giorno d’oggi. 2. “Prima di gettare pensa”, classe 2° D Allegro, dinamico, accattivante. Il video realizzato dalla scuola secondaria di primo grado “De Stefano” rispettando i tempi di un perfetto spot pubblicitario, centra l’obiettivo e pone l’attenzione sulla questione della raccolta differenziata dei rifiuti. Gli studenti hanno scelto di affrontare il tema in oggetto al concorso indetto dall’amministrazione provinciale di Trapani, facendo ricorso ad un linguaggio moderno, affidato soprattutto all’espressione del corpo e a ritmi travolgenti. Una scelta narrativa, quella messa in atto, che riesce a sensibilizzare il telespettatore ma senza per questo annoiarlo. Obiettivo del progetto “Rifiuti = emergenza o risorsa?” è quello di incentivare l’abitudine tra i cittadini a fare raccolta differenziata. L’iniziativa – dichiara Mimmo Turano, presidente della Provincia di Trapani, che ha preso parte alla cerimonia – punta a contribuire attivamente al cambiamento delle abitudini e dei comportamenti dei cittadini in materia di sostenibilità ambientale. Per riuscirci diventa necessario educare i giovani a questo tipo di comportamento sin dall’età scolastica”.

Letto 300 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>