La festa della Donna: in memoria delle Vere donne

Pubblicato: martedì, 8 marzo 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

La festa della donna ricorre ogni anno l'8 Marzo, giornata in cui numerose donne escono senza gli uomini affollando pizzerie e locali. Di sicuro, tutte ricollegheranno la festa alla tragedia avvenuta a New York nel 1908 quando 129 operaie vennero date al rogo all'interno della fabbrica in cui erano costrette a lavorare in condizione disumane a causa del prolungarsi dei loro scioperi. La tragedia divenne da subito il simbolo di questa giornata che venne adottata con lo scopo di ricordare il coraggio e la forza di queste donne.

In realtà, la riflessione sulla questione femminile viene proposta negli anni precedenti e, in modo particolare, durante il VII congresso della II Internazionale socialista in cui venne discussa la costituzione del suffraggio universale. Succesivamente, il 3 maggio del 1908, Corinne Brown dovette presiedere una delle  conferenze che il Partito Socialista organizzava ogni domenica, in cui si trattò di diritti delle donne e della condizione femminile. Questa giornata venne chiamata "The Woman's Day ", la giornata della donna. Da allora venne stabilito che ogni anno , nell'ultima  settimana di febbraio, questa ricorrenza sarebbe stata festeggiata; la giornata ufficiale della donna venne fissata al 28 febbraio . In Russia, in seguito ad una serie di rivolte contro il regime zarista da parte di alcune operaie , venne fissata la data della "Giornata Internazionale della Donna" all'8 marzo. In Italia,nel 1944, vennero celebrate le  prime giornate della donna nelle zone dell’Italia libera, mentre a Londra veniva approvata e inviata all' Onu una Carta della donna contenente richieste di parità di diritti e di lavoro. Con la fine della guerra, l'8 marzo 1946 fu celebrato in tutta l'Italia e in  questa occasione avviene per la prima volta la  comparsa del suo simbolo, la mimosa, che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo. Certo è, che la lotta per i diritti e le pari opportunità delle donne risulta essere travagliata e talvolta violenta e spesso, oggi, la consapevolezza che le donne hanno del  loro passato e delle radici di questa festa è molto limitata e legata ai meri festeggiamenti che, talvolta, sembrano essere lontani millenni dal vero senso di questa giornata.

Letto 522 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>