Arredano casa con oggetti rubati per un valore di diecimila euro: denunciata una coppia di Balestrate

1583

BALESTRATE. I Carabinieri della Stazione di Balestrate, a seguito di una meticolosa attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà un 32enne e un 29enne del luogo, con l’accusa di ricettazione. Le indagini, scaturite da tre furti in abitazione commessi nel piccolo centro fra lo scorso novembre e questo mese di gennaio, hanno consentito ai militari di individuare i luoghi di deposito della refurtiva nelle abitazioni dei due giovani.

Le perquisizioni domiciliari hanno rivelato l’effettiva presenza, fra i pezzi d’arredamento dei due appartamenti, di intere cucine componibili complete di piano cottura e lavandino, una parete attrezzata, un comò, quattro comodini, tavoli e sedie, tende, lampadari, lumi e appliques, un impianto di amplificazione, televisori, soprammobili e attrezzi vari, e perfino una friggitrice ad aria e un capezzale raffigurante la Madonna, il tutto provento di furto, per un valore complessivo di oltre 10.000 euro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, la refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari. Per il 32enne, già sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova, a seguito della denuncia è scattato un provvedimento di sospensione provvisoria, per cui è stato associato alla Casa Circondariale “Lorusso – Pagliarelli” di Palermo.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteWeekend da record per gli interventi di soccorso: 31 a Piano Battaglia e 12 a Etna Sud
Articolo successivoBucaria condannato