Sicilia a Cannes: vicenda sotto riflettori Procura Palermo

421

Possibili accertamenti su assegnazione diretta evento

PALERMO. Dopo l’inchiesta della Procura della Corte dei Conti la vicenda di “Sicily, Women and Cinema” che dovrebbe pubblicizzare la Sicilia, anche con una mostra fotografica, al festival cinematografico di Cannes, potrebbe finire sotto i riflettori della Procura della Repubblica di Palermo.

Sul caso non è stato ancora aperto un fascicolo, ma i pm, coordinati da Maurizio de Lucia, potrebbero decidere di approfondire l’assegnazione diretta della gestione dell’evento alla società lussemburghese Absolute Blue.

Un affare per cui la Regione siciliana ha impegnato 3,7 milioni di euro che non è passato attraverso una gara. Circostanza che potrebbe indurre la magistratura ad accertare se ci siano gli estremi del reato di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, reato previsto dall’art.353 bis del codice penale. (ANSA).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Vaticano riapre il caso di Emanuela Orlandi
Articolo successivoBucaria, per il pm fu mandante del tentato omicidio del cognato