Volo cancellato Wizzair: per il giudice la compagnia dovrà risarcire undici palermitani

593

Undici palermitani ricevono 3997 euro per i disservizi aerei di Wizzair

I disservizi aerei sono più comuni di quanto si possa credere. L’estate terminata è stata regina delle cancellazioni e dei ritardi aerei. Situazioni create dal numero elevato di tratte aeree operate dalle compagnie. Tra i vettori che hanno registrato un numero considerevole di disservizi, emerge Wizzair, vettore aereo di origine ungherese che si sta imponendo nel mercato italiano come lowcost.

Per diversi disservizi, che hanno avuto bisogno dell’intervento negli scorsi giorni del Giudice di Pace di Palermo, undici cittadini palermitani hanno ricevuto 3997 euro di risarcimento.

Il Giudice di Pace di Palermo, infatti, ha condannato Wizzair per i seguenti voli coinvolti nei disservizi analizzati da ItaliaRimborso: 8 luglio, Palermo-Milano volo cancellato; 8 luglio, Palermo-Praga volo cancellato; 10 luglio, Palermo-Milano volo in ritardo; 11 luglio, Torino-Palermo volo cancellato; 30 luglio, Bologna-Palermo volo cancellato; 30 luglio, Palermo-Bologna volo cancellato; 1 agosto, Torino-Palermo volo cancellato; 6 agosto, Milano-Palermo volo cancellato.

«Il Giudice di Pace di Palermo – commentano da ItaliaRimborso, che ha fornito assistenza ai passeggeri in questione – , ha applicato il Regolamento Comunitario 261/2004, che tutela i passeggeri aerei in casi di volo cancellato e di volo in ritardo oltre le tre ore, con i passeggeri che possono richiedere la compensazione pecuniaria. Nella fattispecie non vi erano circostanze di sciopero o di condizioni meteo avverse. Questi casi si sommano ad altre diverse vicende similari che confermano e riconoscono il lavoro svolto nostro team, anche grazie all’innovazione digitale adottata dalla nostra startup».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDanneggia il braccialetto antistalking e lo lancia contro i carabinieri: arrestato un giovane trapanese
Articolo successivoControlli del territorio a Mazara del Vallo: tredici persone denunciate nel fine settimana