Verso Sicilia con 43 kg di droga,arrestati autotrasportatori

1689

Padre e figlio bloccati dalla Finanza in porto Reggio Calabria

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno individuato un autoarticolato che trasportava 43 chilogrammi di sostanze stupefacenti e arrestato, in flagranza di reato, due responsabili.

In particolare, i finanzieri della Compagnia di Villa San Giovanni hanno sottoposto a un normale controllo un autoarticolato mentre era in procinto di imbarcarsi nel porto di Reggio Calabria su un traghetto diretto in Sicilia.

Nel corso dell’ispezione, sono stati rinvenuti 10 panetti di cocaina e 310 di hascisc, per un peso, rispettivamente, di 12 e 31 chilogrammi. Il carico e il veicolo sono stati sottoposti a sequestro probatorio.
I due autotrasportatori, un cinquantaduenne e un ventottenne del foggiano, padre e figlio, sono indagati per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. (ANSA).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePartinico. Vasta Operazione di controllo del territorio: 5 denunciati. Sequestrate 50 tonnellate di rifiuti
Articolo successivoVoto. Le prime proiezioni