Cadavere settantenne incastrato in scogliera, recuperato da Vvf

1760

Non ancora accertate cause del decesso, indagano Cc Aci Castello

CATANIA. Il cadavere di un uomo di 70 anni è stato recuperato da vigili del fuoco del comando provinciale di Catania nel tratto di mare antistante l’abitato di Castello.
Le causa del decesso sono in corso di accertamento. L’intervento è stato attivato dopo una segnalazione alla sala operativa da parte della Guardia Costiera avvertita da un ristoratore. E’ scattata la macchina dei soccorsi e sono state inviate sul posto una squadra dalla sede centrale di Catania, la sezione Navale ed il nucleo Sommozzatori dei vigili del fuoco. Sono stati quest’ultimi che hanno disincagliato il corpo privo di vita del settantenne proprio sotto la rupe del Castello e lo hanno consegnato alla sezione Navale dei vigili del fuoco che lo ha trasportato al porto dove c’erano medici del 118, che ne hanno certificato il decesso, e i carabinieri della locale Stazione, che hanno avviato le indagini. (ANSA).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAl via l’Arabafenice, oggi la presentazione del libro “Non posso salvarmi da solo”. Domani Alessio Alessandra Quartet
Articolo successivoMinacce di morte a sindaco dell’Agrigentino