Primarie: Fava avvisa Pd e M5s, mai con Raffaele Lombardo

437

Il sì di Chinnici (Pd) a Mpa infiamma confronto progressisti

PALERMO. A cinque giorni dal voto per le primarie in Sicilia con cui il campo progressista il 23 luglio sceglierà il candidato o la candidata alla presidenza della Regione, il dibattito nei partiti si accende di colpo attorno al nome di Raffaele Lombardo. A dare fuoco alle ceneri è stata la risposta di Caterina Chinnici ieri durante il confronto dei tre candidati (con lei Claudio Fava e Barbara Floridia) a Realmonte (Ag) alla domanda dei cronisti che hanno moderato: l’allargamento del campo oltre che ad Azione, +Europa e Iv può essere esteso anche al Mpa dell’ex governatore? Il “sì” di Chinnici (è stata assessore nel governo Lombardo) – e che di fronte al volto corrucciato in prima fila del segretario dem Anthony Barbagallo ha poi precisato che la decisione finale spetterà comunque a Pd-M5s e Sinistra – ha scatenato la netta reazione di Claudio Fava: “Mai, se dovessi vincere le primarie ed essere eletto governatore non ci sarà mai spazio per Lombardo seppure se me lo dovessero chiedere Pd e M5s”. (ANSA).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTante iniziative per anniversario, fratello invoca silenzio
Articolo successivoMarsala: presunto pusher arrestato dalla Polizia di Stato