Alcamo, maltrattamenti in famiglia. Divieto di avvicinamento per un giovane

4172

ALCAMO. I Carabinieri di Alcamo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa, emessa dal Tribunale di Trapani, nei confronti di un partinicese, residente ad Alcamo, di 23 anni. Il provvedimento scaturisce dai minuziosi accertamenti eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Alcamo a seguito della denuncia della vittima che esausta di sopportare continue aggressioni fisiche e verbali, che il figlio convivente avrebbe messo in atto da anni, ha trovato il coraggio di confidare al Comandante di Stazione che tempestivamente si adoperava ad indagare in merito ai maltrattamenti subiti dalla donna.

A seguito delle indagini ne scaturiva l’odierno provvedimento correlato dall’applicazione del braccialetto antistalking.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarsala: presunto pusher arrestato dalla Polizia di Stato
Articolo successivoMorto Vittorio Morace: ex Presidente del Trapani Calcio e fondatore di Ustica lines