Ucciso in Somalia Hashi Omar Hassan

867

Ucciso in Somalia Hashi Omar Hassan. Avevo scontato da innocente 17 anni in carcere per l’omicidio di Ilaria Alpi. Giulietti: “i genitori di Ilaria erano da sempre convinti della sua innocenza”

E’ rimasto ucciso da una bomba piazzata sotto il sedile della sua auto a Mogadiscio  Omar Hashi Hassan, condannato a 26 anni e poi assolto dalla Corte d’Appello di Perugia per l’omicidio della giornalista della Rai Ilaria Alpi e dell’operatore tv Milan Hrovatin del 20 marzo 1994.

A riportare la notizia è stato un tweet del sito di notizie somalo Garowe Online. Hassan venne rilasciato nel 2016, dopo aver scontato 17 anni di carcere in Italia per l’ingiusta detenzione la Corte d’Appello di Perugia dispose un risarcimento di tre milioni e 181mila euro. “Ho perso 17 anni della mia vita in carcere da innocente”, commentò all’epoca, appellandosi ai giudici di Roma perché non archiviassero “l’inchiesta sui depistaggi che ci sono stati dopo l’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin”, che lo avevano portato in carcere sulla base di false accuse. “Non possono proprio archiviare e non far venir fuori la verità”, sottolineò ricordando che di ampi depistaggi si era parlato nella sentenza d’assoluzione emessa dalla Corte d’Appello di Perugia. “Anche i genitori di Ilaria Alpi erano stati fin da subito convinti della sua innocenza e festeggiarono la sua liberazione” ricorda Giuseppe Giulietti su twitter.

Da www.articolo21.org

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConfessa uno dei sicari dell’omicidio di Daphne Caruana Galizia
Articolo successivoMafia, decreto latitanza di Matteo Messina Denaro non è nullo