Operaio cade dal tetto di un capannone e muore

4642

Nell’Ennese, aveva 27 anni. Era al primo giorno di lavoro in quel cantiere

Un’ambulanza esce dalla fabbrica Vaber di strada San Mauro dove si e’ verificato l’incidente sul lavoro nel quale due operai sono rimasti feriti, Torino, 6 dicembre 2017. I due operai si sono ustionati dopo essere stati investiti da una scarica di vapore ad alta pressione. Illeso un terzo operaio che lavorava con i due feriti alla manutenzione di un macchinario. ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Un giovane di 27 anni, Roberto Savasta, di Niscemi, in provincia di Caltanissetta, è morto dopo essere precipitato dal tetto del deposito merci della catena “Md Discount” a Dittaino, nell’Ennese.

L’incidente si è verificato lunedì pomeriggio, ma la notizia si è appresa solo oggi.

Il giovane è precipitato da un’altezza di oltre 10 metri ed è morto nonostante i tentativi di soccorso del personale del 118. La vittima era dipendente della Ma.Co.In. srl di Ragusa e stava lavorando alla manutenzione del tetto. Savasta era al suo primo giorno di lavoro in quel cantiere. La magistratura di Enna ha aperto un’indagine e disposto il sequestro dell’area. ANSA

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncendi: fiamme lambiscono ospedale Sciacca
Articolo successivoOperazione “Vento”. 18 indagati per associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, estorsioni e rapine aggravate