Borsellino: depistaggio; pm chiede condanne poliziotti

568

Costruiti a tavolino falsi pentiti per inquinare inchiesta

CALTANISSETTA. Il procuratore di Caltanissetta Salvatore De Luca e il pm Stefano Luciani hanno chiesto la condanna a 11 anni e 10 mesi di Mario Bo e a 9 anni e 6 mesi ciascuno di Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo, i tre poliziotti imputati dinanzi al tribunale di calunnia aggravata dall’aver favorito Cosa Nostra.

I tre ex appartenenti al pool investigativo “Falcone-Borsellino”, diretto dal questore Arnaldo La Barbera, morto nel 2002, sono accusati di aver costruito a tavolino falsi pentiti, inducendoli a mentire, per depistare le indagini sulla strage di via D’Amelio.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSicilia: Fava si candida a presidenza Regione
Articolo successivoTrasporto marittimo ed evasione fiscale, sequestro da un milione