Una giornata infernale

2307

Il forte vento di scirocco ha alimentato gravi incendi ad Erice. Distrutto a Xitta un mobilificio

Il forte vento di scirocco che da ieri soffia in modo parecchio intenso nel trapanese, sta causando una serie di roghi e danni in particolare tra Trapani, Marsala ed Erice. Un vasto incendio ha colpito la montagna di Erice dove è stata disposta anche l’evacuazione di alcune abitazioni sul versante che si affaccia su Trapani, in via Pola. L’incendio poi si è esteso fin sopra via Argenteria. La protezione civile ha anche allertato l’intervento aereo. L’incendio ha raggiunto anche i piloni e i cavi della Funivia, il cui impianto era già comunque fermo. In contrada Xitta, tra Trapani e Paceco, l’incendio che si è sviluppato in un appezzamento di terreno coperto da sterpaglie ha raggiunto un’azienda di arredamento e l’intervento dei Vigili del Fuoco non è riuscito a delimitare i danni al mobilificio e ad altri attigui capannoni. Altro analogo incendio a Marsala, nel rione Sappusi, dove in questo caso le fiamme hanno raggiunto un ex edificio scolastico, la scuola Lombardo Radice, e il rione è stato invaso dal fumo. Numerose le chiamate al centralino dei Vigili del Fuoco anche per segnalare alberi divelti caduti per strada. Difficile a causa delle forte raffiche di vento la percorribilità di alcuni tratti dell’autostrada per Palermo, sopratutto nei tratti tra Castellammare del Golfo e Alcamo e dopo lo svincolo tra Trapani e Palermo.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNuove esperienze a scuola
Articolo successivoTrapani. Carabinieri e Polizia arrestano il presunto autore dell’omicidio di Salvatore Martino