Il 25 aprile, la liberazione dell’Italia dal nazifascismo, le iniziative ANPI nel trapanese

427

Il 25 aprile, come noto, è una data storica, ricorda la liberazione dell’Italia dal nazifascismo, la sua rinascita democratica, i suoi valori sanciti dalla Costituzione. Una giornata scolpita nella memoria del Paese, grazie soprattutto alle iniziative dell’ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia.

Così come in tutto il Paese anche in provincia di Trapani in molti comuni si celebrerà la giornata in onore dei nostri partigiani. L’ANPI della provincia di Trapani in collaborazione con le amministrazioni locali ha predisposto un calendario di iniziative che hanno Trapani come centro: alle ore 10 (in corso) del 25 aprile in Piazza Martiri d’Ungheria dove sorge il cippo voluto dall’ANPI e inaugurato lo scorso anno, alla presenza delle autorità civili e militari e della cittadinanza si svolgerà la manifestazione con la deposizione di due corone: quella dell’ANPI e quella del Comune, alle quali seguiranno gli interventi di un dirigente provinciale dell’ANPI e del rappresentante dell’Amministrazione comunale. La manifestazione che sarà inaugurata dall’inno di Mameli si concluderà con il canto corale di “Bella Ciao”, il canto di libertà diventato universale.

Alle 11,30 un’altra manifestazione, sempre d’intesa con la locale amministrazione comunale, si svolgerà nel territorio di Erice, nella Via Pietro Ermelindo Lungaro, trapanese, vittima delle fosse ardeatine. Anche in quel luogo l’ANPI ha collocato già il primo anno della sua rinascita una targa marmorea in ricordo del partigiano ucciso insieme ad altri 334 eroi. Altra deposizione di corone e interventi del dirigente ANPI e del rappresentante dell’Amministrazione Comunale.

Contemporaneamente una manifestazione ricordo dell’evento si svolgerà in quel di Paceco, nella piazza centrale dove, accogliendo la proposta dell’ANPI, il Sindaco Scarcella ha fatto inserire una targa marmorea in ricordo dei partigiani nel monumento al milite ignoto. Con il Sindaco Scarcella sarà presente a nome dell’ANPI il prof. Giuseppe Monticciolo, dirigente provinciale dell’ANPI, responsabile del settore scuola.

Manifestazioni analoghe si svolgeranno a Valderice, Salemi, Mazara del Vallo, Castelvetrano, Alcamo e Marsala, storica piazza delle manifestazioni del 25 aprile.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarsala: i Carabinieri e il comune di marsala festeggiano i 100 anni del vice brigadiere Michele Di Figlia
Articolo successivoMarsala presente alla Marcia della Pace Perugia-Assisi