Uilpa Trapani contro il trasferimento della Commissione tributaria

390

La Uilpa Trapani contro il trasferimento della Commissione tributaria all’ex monastero del Soccorso Catanzaro: “L’edificio è un continuo cantiere aperto. Disagi per lavoratori e utenza”

“Una sede vetusta, che necessita di continua manutenzione strutturale e di muratura, con stanze che mal si prestano allo svolgimento delle udienze, in una zona a traffico limitato difficile da raggiungere per chi arriva da fuori città”.

Sono queste alcune delle motivazioni che hanno spinto la segretaria generale della Uilpa Trapani Gioacchina Catanzaro ad opporsi formalmente, per mezzo di una lettera al direttore della stessa Commissione trapanese e al dirigente regionale della Commissione tributaria di Palermo, al trasferimento degli uffici della Commissione tributaria di Trapani nell’immobile dell’ex Monastero del Soccorso di via Torrearsa.

Il contratto di locazione dell’attuale sede è in scadenza, per cui i lavoratori in servizio presso la Commissione di Trapani dovrebbero essere trasferiti, in quella che già in passato è stata la loro sede e che era stata lasciata proprio perché “l’ex Monostero necessita di continua manutenzione – spiega Catanzaro – obbligando gli impiegati a operare costantemente all’interno di un cantiere aperto, ovviamente pieno di insidie, causando disagi non solo al personale ma anche all’utenza”.

Per queste ragioni la segretaria Uilpa Gioacchina Catanzaro invita la dirigenza della Commissione a“ un’attenta valutazione dei benefici di ritorno nella predetta sede, non trascurando la possibilità di una scelta alternativa, come altri locali in concessione gratuita ovvero di permanere negli attuali locali”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArrestati i due presunti autori del reato di furto aggravato avvenuto il giorno di Pasquetta nel cimitero di Mazara del Vallo
Articolo successivoBonanno nuovo assessore della sua Giunta Surdi