Maxi rissa tra bande a Siracusa, cinque arresti

612

Armati di mazze nel centro storico di Ortigia, denunciato minore

Un fermo immagine tratto da un video dei Carabinieri 20 giugno 2020. I Carabinieri del reparto operativo di Siracusa stanno sequestrando 4 appartamenti nel centro storico di Ortigia a Siracusa riconducibili ad un soggetto indicato dagli inquirenti come abitualmente dedito al traffico di stupefacenti. Secondo le indagini dei militari, che stanno eseguendo un decreto di sequestro emesso dal Tribunale di Catania – Sezione misure di prevenzione, l’uomo, a fronte di guadagni leciti dichiarati esigui o addirittura nulli, aveva negli anni acquistato gli immobili reimpiegando direttamente i proventi delle proprie attività illecite ed intestandoli fittiziamente ai propri familiari.
ANSA/CARABINIERI EDITORIAL USE ONLY NO SALES

Nuovo episodio di violenza tra bande nel centro di una città.

I carabinieri hanno posto agli arresti domiciliari cinque persone che ieri avrebbero dato vita ad una maxi rissa nell’isola di Ortigia a Siracusa; denunciato anche un minorenne.

Secondo quanto ricostruito dai militari i due gruppi si sarebbero affrontati armati di mazze rudimentali che sono state sequestrate per vicende legate anche alla gestione di attività commerciali nel centro storico. Sono stati alcuni passanti che si sono ritrovati spettatori inconsapevoli della scena ad avvisare le forze dell’ordine. Danneggiate anche alcune auto che si trovavano in sosta. ANSA

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUcraina: profughi accolti a Mazara grazie a passione per cani
Articolo successivoMazara, arbitro di scherma accusato di molestie su minore