Marsala: pusher arrestato dalla Polizia di Stato

379

Deteneva varie dosi di cocaina, il pusher arrestato dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani e del Commissariato di Marsala, mercoledì scorso.
Il giovane, un ventitreenne di origine marsalese, era solito collocare lo stupefacente all’interno di un barattolo di vetro, per poi nasconderlo in un campo incolto nei pressi dell’area di spaccio.
Gli agenti hanno quindi organizzato un servizio di appostamento, avvalendosi di un sistema di videosorveglianza collocato a distanza e studiando i movimenti del pusher.
Al momento propizio è scattato il blitz, nel corso del quale gli operatori della Polizia di Stato, hanno bloccato il giovane dopo che era andato a riporre il contenitore nel terreno oggetto di osservazione.
All’interno del barattolo due involucri in plastica recanti dei numeri e contenenti 14 dosi di cocaina.
Per il pusher sono scattate così le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di
stupefacenti ed è finito ai domiciliari.